venerdì 10 novembre 2017

Zender Fact 4 : Dalla vendita alla produzione


Dopo essersi occupato per svariato tempo della gestione di concessionari di auto sportive in Germania, l'imprenditore teutonico Hans Albert Zender decise di mettersi in proprio e di costruire una propria autovettura sportiva che si mettesse in concorrenza con i mostri sacri dell'epoca.
Nacque così nel 1989 la Fact 4, una super sportiva alimentata con un propulsore Audi V8 3.6 Biturbo gestito da un cambio manuale a cinque rapporti che era in grado di erogare la potenza di 448 cv con coppia di 530 Nm.

Con telaio e carrozzeria costruiti integralmente in fibra di carbonio, la vettura pesava appena 1100 kg e questo fu determinante per garantire una velocità massima di 310 km/h con accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,2 secondi.

Nonostante le buone caratteristiche costruttive e l'apprezzamento di pubblico e stampa specializzata ai vari eventi cui prese parte, la Fact 4 rimase in unico esemplare a causa degli alti costi di produzione che sarebbero sorti in caso di produzione di serie.

Nessun commento :

Posta un commento