martedì 12 settembre 2017

Lexus IS 430 Project : La regina delle IS


Tra i più blasonati prodotti della Lexus sul finire degli anni '90 e l'inizio del nuovo millennio vi fu la IS, una berlina che combinava egregiamente eleganza e una notevole dose di sportività.
La variante più potente della IS era la 300 equipaggiata con un propulsore 3.0 da 217 cv di potenza, ma nel 2003 gli ingegneri Lexus pensarono di presentare al SEMA di Las Vegas una versione ancora più potente della loro creatura.

Denominata IS 430 Project, era una concept car ad elevate prestazioni costruita a partire da una canonica IS 300 avvalendosi della collaborazione dell'elaboratore Rod Millen Special Vehicles.

Riconoscibile per la livrea rosso/nera, montava il motore 3UZ-FE  V8 4.3 dalla potenza di 340 cv con coppia di 420 Nm gestito da un cambio manuale Getrag a sei rapporti. Per ottenere tale numero di cavalli i tecnici della Rod Millen si occuparono di riprogrammare la centralina elettrica della vettura per spremerne il più possibile.

Per far fronte alle nuove prestazioni vennero montati nuovi freni a disco Brembo e furono installate le sospensioni sportive della Lexus GS 430. Oltre a  ciò vennero appositamente realizzati numerose componenti tra cui l'impianto di scarico sportivo, i supporti motore, i supporti della trasmissione, i cablaggi, i connettori del fluido e il sistema di aspirazione dell'aria abbinato ad un radiatore ripreso anch'esso dalla GS 430.

L'auto colpì notevolmente il pubblico, ma purtroppo i fan rimasero amaramente delusi in quanto la vettura rimase allo stadio di prototipo non raggiungendo mai le linee produttive.

Nessun commento :

Posta un commento