giovedì 3 agosto 2017

Ledl AS : La sportiva che veniva dall'Austria


Günter Ledl è un ingegnere meccanico austriaco originario di Tettendorf (il primo che fa una battuta lo investo, sappiatelo), il quale aprì nel 1970 una propria azienda specializzata nella produzione di piccole dune buggy e di repliche di auto d'epoca.
Nel 1981 Ledl decise di inserirsi nel mercato delle autovetture sportive iniziando a produrre una piccola coupè a due posti denominata AS.

Basata su di un telaio tubolare avvolto da una carrozzeria in fibra di vetro, la vettura veniva spinta da un propulsore Ford CVH 1.6 gestito da un cambi manuale a quattro rapporti che riusciva ad erogare la potenza di 129 cv.

Grazie agli 850 kg di peso la AS era in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 10 secondi con velocità massima di 207 km/h.

Prodotta in 249 esemplari, l'auto venne venduta specialmente all'estero a causa di problemi con la legislazione austriaca che permise l'immatricolazione di sole 17 vetture sul territorio nazionale. Purtroppo nel 1987 le leggi sulle emissioni misero fuori gioco i propulsori Ford montati sulle AS, ponendo fine alla produzione della piccola sportiva austriaca ma non alla Ledl che oggi è ancora attiva nella produzione di componenti per le elaborazioni automobilistiche.

Nessun commento :

Posta un commento