mercoledì 7 giugno 2017

Aston Martin DB11 : Sotto il segno della stella d'argento


Nel 2013 la Daimler, famosa proprietaria dei marchi Mercedes-Benz, Smart e Maybach, decise di acquisire il 5% della britannica Aston Martin per collaborare al lancio dei nuovi modelli fornendo componentistica elettronica di alto livello.
La prima figlia di questa nuova collaborazione si chiama DB11 ed è stata creata per sostituire la pluridecennale DB9.

Il design riprende quello della concept car DB10 impiegata nelle riprese del film Spectre, mentre il propulsore che batte sotto il cofano motore è un V12 5.2 che riesce ad erogare la potenza massima di 608 cv con 700 Nm di coppia. Gestito tramite un cambio automatico ZF ad otto rapporti, il motore riesce a spingere la DB11 fino alla velocità massima di 322 km/h, con accelerazione da 0 a 100 km/h in 3.9 secondi.

I segni della collaborazione con la Daimler si posso vedere all'interno dell'abitacolo, dove il sistema infotainment è il medesimo impiegato anche sulle Mercedes-Benz Classe S di ultima generazione. Il resto degli interni è invece realizzato interamente dalla casa britannica con la solita dovizia di particolari e impiego di materiali pregiati.

Chissà che questa collaborazione non si estenda in futuro anche alla fornitura di altre componenti come avvenuto in passato per altri brand.

Nessun commento :

Posta un commento