lunedì 1 agosto 2016

Alpina B12 5.7 Coupè : Il sogno eretico della Serie 8



Con il lancio sul finire degli anni '80 della sua Serie 8, la BMW realizzò forse la sua più iconica sportiva coupè grazie ad un esatta combinazione tra design gradevole e pratico, lusso, prestazioni e piacere di guida.
All'Alpina erano fin troppo consci di tutto ciò e valutarono che da questo trionfo di Coupè poteva derivarne una supersportiva dalle prestazioni immaginifiche.

Fu così che nacque nel 1992 la B12 5.7 Coupè. Esteticamente sembra una "normalissima" serie 8 se non fosse per i cerchi in lega Alpina e le decalcomanie dedicate che ti dicono "stai attento che questa morde".

Ed è precisamente quello che fa visto che il suo motore 5.7 è stato elaborato per sprigionare la potenza di 417 cv con coppia di 570 Nm. Grazie alla gestione del propulsore affidata ad un innovativo cambio a sei rapporti Shifttronik, la B12 era in grado di accelerare fino alla velocità massima di 300 km/h.

Costruita in soli 57 esemplari tra il 1992 e il 1998, è forse il sogno eretico ed erotico di tutta la classe 8. Darei quasi volentieri un rene per averne una...

Cuor di bestia
La parte che vedrai di più dell'auto se non la guidi

Cercherà di ucciderti, ma almeno lo farà con tutte le comodità


Immagini tratte da WebCarHistory.com

1 commento :

  1. "Cercherà di ucciderti, ma almeno lo farà con tutte le comodità" loooooolll

    RispondiElimina